Gallinae in Fabula Onlus

Piattaforma di volontariato (ONLUS) e ricerca sulla diversità a partire dall'animalità e la biodiversità

Luciana Littizzetto e il maiale a Che tempo che fa: un momento di squallida televisione

di Roberto Russo
apparso su Petsblog

Respiro affannoso, occhi pieni di paura: il maialino portato in tv da Luciana Littizzetto per il suo siparietto era terrorizzato. Che paese incivile che siamo!

Luciana Littizzetto e il maiale a Che tempo che fa: un momento di squallida televisione

Momento di pessima televisione quello visto ieri sera, 8 dicembre, nel corso della trasmissione Che tempo che fa.Luciana Littizzetto, infatti, è entrata in studio portando in un carrellino rosa un maialino nero e, con l’occasione, ha fatto il suo siparietto sull’uscita di scena del Porcellumdichiarato incostituzionale nel corso della settimana scorsa dalla Corte Costituzionale. Purtroppo il maiale era terrorizzato da tutte quelle luci, suoni, rumori, persone: tremava, respirava affannosamente, aveva gli occhi pieni di paura e probabilmente era legato per non farlo scappare. Questo è vero e proprio maltrattamento, come se i maiali, ogni giorno della loro vita, non soffrissero già pene inenarrabili. Questo vuol dire far ridere? In nome dello share e di qualche battutina, non si possono trattare male gli esseri viventi, umani o non umani che siano.

Leggiamo tra i commenti al video della performance di Luciana Littizzetto sul sito della Rai:

meno male che Fazio aveva in passato sensibilità verso i temi animalisti! Quello sguardo spaventato ha fatto capire ancora una volta quante cose assurde, inutili e violente facciamo senza renderci conto che gli animali sono esseri senzienti.

Il maiale non fa la rivoluzione, recita il titolo di un libro antispecista scritto da Leonardo Caffoe di cui abbiamo scritto anche qui su Petsblog. Siamo noi che dobbiamo fare la rivoluzione per lui, siamo noi che dobbiamo prestargli la nostra voce perché soprusi, violenze e maltrattamenti cessino: quale dignità c’è nella vita di esseri viventi che vengono fatti nascere solo per essere poi uccisi? Maiali, polli, mucche, pecore, conigli, pesci e via dicendo: una immane sofferenza di cui noi esseri umani – che diciamo di essere intelligenti – siamo responsabili!

Il pessimo siparietto messo in scena da Luciana Littizzetto e da Fabio Fazio denota quanto l’Italia sia un paese incivile. Peggio di noi, ci sono stati, finora, solo gli Stati Uniti d’America, quando per una puntata di Masterchef hanno portato un maiale vivo dinanzi alle telecamere e poi l’hanno cucinato! Ma vista la china che sta prendendo questo nostro paese – che una volta era chiamato Bel Paese – temo che il giorno in cui vedremo una simile violenza in tv non sia molto lontano.

Foto | TvBlog

Advertisements

4 comments on “Luciana Littizzetto e il maiale a Che tempo che fa: un momento di squallida televisione

  1. Giovanni
    December 9, 2013

    che tristezza, e che crudeltà. anche per queste cose ho disdetto il canone rai e ho buttato dalla finestra il televisore

  2. aldo osculati
    December 9, 2013

    disgustoso

  3. Alberto Pietra Caprina
    December 9, 2013

    bah … la stessa sensibilità antispecista della donna impellicciata che all’entrata del teatro racconta delle barbarie a cui i cinesi sottopongono i cani da carne. inconsapevoli col vezzo della pillacchera sul sentito dire. … grazie a cui fanno spesso ridere

  4. Marco
    December 11, 2013

    giovanni, hai buttato la tv, ma pagherai il canone lo stesso vistoc che è diventata un’imposta di residenza, altro regalino dei nostri corrotti politici!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

Information

This entry was posted on December 9, 2013 by in Articolo, Attivismo.

Ricevi le novità dalle galline via mail!

Archivio

Follow Gallinae in Fabula Onlus on WordPress.com

Visitatori

  • 82,196
%d bloggers like this: